Prenota 011 630 83 09

Ricostruzione del complesso areola-capezzolo

Atto chirurgico conclusivo a prescindere dalla tecnica impiegata per la creazione di una nuova mammella è la ricostruzione del capezzolo e dell’areola.


Per quanto riguarda la ricostruzione del capezzolo varie sono le metodiche utilizzabili per raggiungere tale scopo: tra le più diffuse vi sono quelle che prevedono l’uso di piccoli lembi locali (porzioni di cute suturate con tecniche atte a riprodurre la forma del capezzolo) e quelle che sfruttano parte del capezzolo della mammella sana per trasferirlo sulla mammella ricostruita. Sono piccoli interventi generalmente eseguiti in anestesia locale.


Per quanto riguarda l’areola si può utilizzare il tatuaggio per ricreare il colore caratteristico, oppure innesti di pelle prelevati dall’areola sana o da altre parti del corpo, generalmente l’inguine.